Il libro è importante, ma non basta...

Sappiamo che ogni testo è costruito sulla base di una visione, talvolta perfino di un modello, di che cosa sia apprendere e insegnare un contenuto di apprendimento, e che cosa sia il contenuto stesso per l'autore.

Utilizzare il testo è certamente importante, ma spesso questo utilizzo non sfrutta appieno le risorse in esso contenute.

Se vuoi insegnare a leggere e a scrivere portando i tuoi corsisti verso l'autonomia in modo stimolante, efficace e consapevole, ti conviene seguire un corso "Leggi e scrivi". Potrai così conoscere adeguatamente il metodo per "Parole Generative" su cui si basa l'intero percorso e beneficiare degli input visivi che attivano le unità. Per non dire degli strumenti di valutazione - originali! - che potrai conoscere e utilizzare ed apprezzare per la loro efficacia e facilità di utilizzo. 

Organizza o proponi alla tua struttura un percorso formativo "ad hoc"!

 

I migranti e l’Italiano: riflessioni al Centro Linguistico di Ateneo di Padova per una glottodidattica consapevole

Giornata di formazione sull’insegnamento dell’Italiano L2 a migranti – 2 e 3 Marzo 2018

Programma

  Aula T1  – piano terra.

  • 14:00-14:30 Benvenuto dalla Direttrice del CLA, Caroline Clark; introduzione alle giornate e breve descrizione del progetto Cultura e Accoglienza (Fiona Dalziel e Micol Altinier)

Prima parte – Moderatore: Ivana Fratter

Aula T1  – piano terra.

  • 14:30-15:30 Fernanda Minuz –  Ricercatrice indipendente italiano L2 (già Johns Hopkins University – SAIS Europe).  “Insegnare italiano ai migranti: specificità e problematiche”
  •  15:30-16:00 Elena Maria Duso; Elena Folcato – insegnanti italiano L2, CLA.  “Cosa ci insegna la linguistica sull’acquisizione dell’italiano: tappe dell’apprendimento, fossilizzazione, feedback”
  • 16,00-16,30  Discussione prima parte
  • 16:30-16:55 Pausa

Seconda parte – Moderatore: Luigi Pescina 

Aula T1  – piano terra.

  • 16:55-17:15 Luisa Marigo – insegnante italiano L2, CLA.  “Dal Quadro Comune ai documenti europei”
  • 17:15-18:00 Gabriella Debetto – esperta di educazione linguistica e formazione italiano L2. “La progettazione didattica: dai sillabi ai materiali”.
  • 18:00-18:30 Discussione seconda parte

   Aula N – primo piano

  • 09:00 – 11:00 Nereo Turati – insegnante alfabetizzatore CPIA Vicenza. Laboratorio: “Naufragi alfabetici? Percorsi e materiali didattici per l’insegnamento della lettura e della scrittura attraverso la lingua italiana ad adulti non madrelingua” 
  • 11:00-11:15 Pausa
  • 11:15-13:15 Fiona Dalziel – coordinatrice CLA del progetto Cultura e Accoglienza – e Denada Dedja – insegnante italiano L2, Cooperativa Sociale Almanara. Laboratorio: “Tecniche teatrali nell’apprendimento linguistico dei migranti”
  • 13:15-13:30 Saluti finali 

Naufragi alfabetici?

Invito

17 novembre 2017, ore 17

Palazzo delle Opere Sociali

Piazza Duomo, 2 - Vicenza

Presentazione del manuale per l'alfabetizzazione adulta

"Leggi e scrivi"

percorsi e materiali didattici

per l'insegnamento della lettura 

e della scrittura attraverso la lingua italiana ad adulti non madrelingua

VOLUME  1

CPIA Vicenza 

a cura dell'autore Nereo Turati

 

A quanti nella provincia di Vicenza sono impegnati nell'accoglienza diffusa presso le varie strutture ospitanti.

È in crescita la percentuale di utenti

che sono in parte o del tutto privi di scolarizzazione. Si tratta di soggetti socialmente vulnerabili, tra cui persone analfabete, anche in lingua madre, o con scarsa scolarizzazione, non attrezzate quindi allo studio delle lingue formali. Per questi apprendenti quindi

la pratica della lingua italiana deve essere affiancata da un percorso strutturato

di alfabetizzazione, cioè di accesso alla lingua scritta.  

La presente proposta, frutto di un rigoroso lavoro sul campo e dell'impegno professionale dell'Insegnante Nereo Turati (CPIA di Vicenza), è rivolto a tre tipologie di destinatari:

1> analfabeti strumentali, funzionali, di ritorno, situazionali;

2> docenti che svolgono il loro ruolo professionale in contesto scolastico e non scolastico;

3> volontari che svolgono una funzione di facilitazione o di supporto linguistico in contesti non istituzionali o nel Terzo Settore.

 

Contro i "naufragi alfabetici" , una bussola per orientarsi nell'insegnamento

della letto-scrittura ad adulti. 


Materiali teorici

Esperienze